Pizzo Stella

Standard

Dover rinunciare alla cima a 200 metri dalla vetta dopo quasi 8 ore di ascesa con le pelli e 2000 metri di dislivello non è stato facile, la visibilità si era fatta improvvisamente nulla e dovendo scendere sciando su pendenze anche di 70 gradi era importante vedere dove si andava, la priorità è sempre tornare a valle in totale sicurezza, ci resta un conto aperto con il Pizzo Stella che chiuderemo presto.

 

“Cascate di ghiaccio” – ciaspolata in Val Febraro

Standard

Lupi delle Vette presenta per sabato 5 marzo la ciaspolata “Cascate di Ghiaccio” nella suggestiva Val Febraro in provincia di Sondrio, resa unica dal congelamento invernale delle sue maestose cascate naturali.
Partenza da Isola (Madesimo), arrivo in circa 2:30 h all’alpe Borghetto, pranzo al sacco e discesa.
Fanno da cornice alla splendida valle la piramide del pizzo Emet (3210) e del pizzo Groppera (2948).
Possibilità di noleggio ciaspole; per ogni informazione contattate ldv@lupidellevette.it !

Alpe Scaredi – la porta orientale della Valgrande

Standard

Lupi delle Vette presenta “la porta orientale della Valgrande“, escursione in programma per domenica 13 dicembre, nella cornice di uno dei parchi naturali più belli d’Italia.

La Valgrande è l’area boschiva in stato selvaggio più grande d’Italia, e un immenso museo a cielo aperto di storia degli alpeggi e delle loro genti. Lo stato di abbandono delle pasture estive e l’arresto della deforestazione hanno permesso alla Natura di riprendersi prati, boschi, forre e torrenti che caratterizzano la meravigliosa vallata.
La posizione offre un balcone privilegiato per una vista che spazia dal Lago Maggiore fino al Monte Rosa.

L’attacco è previsto per le ore 9 a Malesco (VB); il percorso avrà termine al bivacco “Alpe Scaredi”, dopo pranzo è prevista la discesa a valle. Per ogni informazione, è attiva la mail ldv@lupidellevette.it !

tre giorni in Adamello

Standard

1° giorno

  • passo Paradiso – 2585
  • passo Castellaccio – 2963
  • sentiero dei fiori
  • punta di Lagoscuro – 3166
  • cima Payer – 3056
  • rifugio Mandrone – 2442

2° giorno

  • rifugio ai Caduti dell’Adamello – 3040
  • cima Croce – 3307
  • cresta Croce fino al cannone “Ippopotamo”
  • pian di neve – 3100
  • bivacco Ugolini – 3240

3° giorno

  • cima Adamello – 3539
  • passo degli italiani – 3350
  • passo Brizio – 3147
  • rifugio Garibaldi – 2550
  • malga Caldea – 1584

dislivello totale: circa 4800 metri

Badile Camuno – via ferrata

Standard

Segnaliamo che il bivacco descritto in molte relazioni come “diroccato” è stato recentemente restaurato, e che molti ancoraggi sono in pessimo stato se non divelti. La roccia è notevolmente friabile, prestare attenzione se si è in gruppo.

 

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien