Il tricolore è tornato alto a sventolare sul monte Kenya

Standard

 

Quella del tricolore sul Monte Kenya issato dai nostri connazionali fuggiti dal campo di prigionia inglese e poi rimosso da questi ultimi, è una storia che ci ha appassionato sin dall’inizio.
Solo leggendo i racconti di quei tre italiani che sfidarono la sorte col solo scopo di elevarsi e riscattarsi come uomini, abbiamo deciso di seguirne le orme, sia fisiche che spirituali.

Siamo quindi partiti dalla Sirmion Gate, posta a 2.600mt, alla volta della Punta Lenana, dove dall’alto dei suoi 4.985mt il tricolore aspettava di essere ripristinato da ormai troppo tempo.
Ripercorrendo la lunghissima via fino alla vetta, ci siamo davvero resi conto di quanta forza interiore dovesse animare Benuzzi e i suoi compagni d’avventura: un dislivello notevole che si snocciola in diversi ambienti, dai più piacevoli ai più ostili, un clima molto severo nelle ore notturne quanto durante il giorno quando il sole colpisce verticale proprio da sopra l’equatore.
Quella che oggi è una lunga via di alta quota, allora fu una vera e propria impresa contro ogni speranza.

Animati da questi esempi, in fuga forse anche noi non da un campo di prigionia ma da un Paese che quotidianamente rinnega i propri figli, col sole che ancora non si era fatto del tutto largo all’orizzonte, abbiamo dunque issato il tricolore affinché tornasse fieramente a sventolare dall’alto della seconda vetta d’Africa.

Un piacere essere stati ricevuti dall’Ambasciatore italiano a Nairobi, al quale abbiamo donato il gagliardetto dei Lupi delle Vette.
La visita è stata una preziosa occasione per parlare di montagna e dell’impresa di Benuzzi ma anche per impararne di più sul Kenya e sulle dinamiche geopolitiche che lo interessano.

Cineforum “Sogni di Avventura”

Standard

Nasce il cineforum Lupi delle Vette:

Sogni di Avventura

Everest ~ Into the wild ~ Cerro Torre

produzioni cinematografiche di storie realmente accadute e un video documentario che ci condurranno in un viaggio per comprendere al meglio quel meccanismo nascosto che spinge l’uomo alla ricerca di nuove sensazioni.
Il senso di libertà, magnifici luoghi la sfida con se stessi, contrapposti alle regole di mercato dove ogni cosa ha un prezzo, anche la vita.
Storie di uomini speciali con un unico obiettivo: non imporsi limiti !

Seconda tappa del #cineforum Lupi Delle Vette “Sogni di #Avventura”: proiezione del film “Into the Wild” che ci porterà alla scoperta delle terre selvagge dell’Alaska, alla ricerca della libertà.
Appuntamento martedì 14 novembre a Monza!

Ripristino croce di vetta Grigna Meridionale

Standard

Ieri, domenica 29 ottobre, ci siamo recati sulla vetta della Grignetta con uno zaino dal contenuto insolito:
cemento, trapani, pinze, cazzuole e bulloni.

Sono ormai passate tre settimane da quando qualche vigliacco ha sradicato la croce di vetta, gettandola sull’anticima e danneggiandone la struttura.

Non potevamo più stare a guardare. Un simbolo millenario di tradizione e civiltà non merita di giacere divelto nella polvere. Un simbolo da sempre caro a molti alpinisti e non, che nelle loro salite, dalle vie più facili a quelle più ardite, si sono sentiti protetti nei momenti di difficoltà per poi emozionarsi una volta raggiunta la cima con quella sensazione che solo chi vede una croce dopo tanta fatica conosce. Abbiamo saputo che è in arrivo una nuova croce: ne siamo felici e ribadiamo la nostra disponibilità per le necessità che la nuova posa richiederà. Nel frattempo però, abbiamo voluto essere una voce nel silenzio che contornava quella croce gettata a terra e vilipesa. Bentornata croce di vetta!

Monviso – 3842 m

Standard

Un avventuroso fine settimana alla corte del Re di Pietra: partiti da Pian del Re, luogo della sorgente del Po, abbiamo posto la nostra tenda ai piedi del Colle delle Sagnette a circa 2650 metri, punto strategico per la partenza notturna per la via sud, un’ascensione alpinistica che presenta un notevole dislivello, quota elevata e numerosi passaggi esposti, che garantiscono grandissima soddisfazione ed adrenalina.

La vita di un tempo – lungo i sentieri dei minatori alpini

Standard

Ottima riuscita dell’escursione comunitaria “lungo i sentieri dei minatori alpini”.

I Lupi delle Vette si sono stavolta addentrati in una miniera abbandonata della Valsassina nelle viscere del Grignone, dalla quale generazioni di montanari hanno avuto il loro salario estraendo minerale.

L’uscita è stata molto edificante per una riflessione sul rapporto tra l’Uomo e il Suolo che lo ospita.

La giornata è proseguita con una camminata nel bosco e una riflessione comunitaria sulla figura di Oliviero Bellinzani, l’ “uomo con le ali”, testimone di una vita trascorsa a superare i limiti del corpo e della mente.

Lupi delle Vette… è avventura !

 

Buon Natale !

Standard

Anche quest’anno Lupi delle Vette rinnova la tradizione dell’escursione natalizia, a conclusione di un anno comunitario e alpinistico pieno di meravigliose soddisfazioni.

Un augurio di un Santo Natale a tutti, ci rivediamo l’anno prossimo con nuove sfide e nuove conquiste!

Lupi delle Vette é avventura !

ldv_natale_2016

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien